Assessorato Salute su i nuovi LEA: una nota del Dr. Buffa puntualizza sull’allegato 4

Cari Colleghi,
in seguito ad alcune richieste di precisazione sul tema della applicazione dei nuovi LEA, il dirigente dell’Area interdipartimentale 4 dell’Assessorato alla Salute, Dr Sergio Buffa ha emesso alcune puntualizzazioni che ritengo altamente significative.

Di seguito la nota trasmessa

Il Segretario FIMMG

Dr. Luigi Galvano

Pervengono diverse segnalazioni relative a prescrizioni delle nuove prestazioni previste nell’allegato 4 dei LEA (ma non ancora in vigore) o ad utilizzo di codici di esenzioni non più validi, per cui si ritiene utile riepilogare la situazione ad oggi:
1) Non è possibile prescrivere le nuove prestazioni specialistiche inserite nell’allegato 4 del DPCM 12-1-2017, in quanto l’art 64 comma 2 precisa: le disposizioni in materia di assistenza specialistica ambulatoriale, di cui agli articoli 15 e 16 e relativi allegati, entrano in vigore dalla data di pubblicazione del decreto del Ministro della salute …….. (non ancora pubblicato), per cui le prestazioni prescrivibili rimangolo quelle di cui al catalogo in vigore da Giugno 2015;
2) Si continua ad applicare il protocollo della gravidaza del 1998 (si veda pagina 5 della circolare ministeriale del 6-11-2017 allegata);
3) Per le esenzioni per patologia si applica l’allegato 8 bis che ha introdotto nuovi codici di patologia (da 057 a 067) ed eliminati alcuni (tra quelli eliminati: 004, 034, 043 e 047)
4) Per le esenzioni per patologia rara si applica l’allegato 7 (dal 15/09/2017) che ha introdotto nuovi codici ed eliminati alcuni (transitati a patologie croniche); tra quelli eliminati RI0060, RG0040 e RMG010
Ad evitare disservizi per l’Utenza, si invitano le associazioni sindacali ad informare gli iscritti e leSoftware house ad informare tutti i loro clienti Sarà ns cura informarvi dei prossimi aggiornamenti.
Disponibile per eventuali chiarimenti, cordiali saluti
Dr. Sergio Buffa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *