CORONAVIRUS: Ultime raccomandazioni per una corretta gestione delle situazioni

Cari Colleghi, vi allego di seguito una serie di documenti che vi può essere utile ad oggi scaricabili di seguenti seguenti link:

  1. Coronavirus flowchart-8-3-2020
  2. Direttiva Min Interno
  3. FIMMG nota_agli_iscritti_DPCM_8_marzo_2020_
  4. COVID-19 GURI DPCM 8 Marzo 20200308_059
  5. Richiesta istituzione NRE MARZO 2020
  6. ordinanza n.4_8 marzo 2020

Stiamo  costruendo le raccomandazioni per meglio gestire il nostro lavoro, vi terremo informati.

Oggi il punto è cercare di impedire che i pazienti affollino gli studi: Quindi fare il triage telefonico è fondamentale e ricevere per appuntamento.

Lasciare le ricette in portineria (se ne siete in possesso) o altrove che sia di fiducia in busta chiusa con il nomee cognome de paziente e nel retro lungo il margine di chiusura apporre la propria firma e il timbro.

Se si ottiene il consenso scritto (una tantum) del paziente a lasciare o consegnare ad un messo le proprie ricette in una determinata Farmacia, data la situazione emergenziale è lecito.

Per il cittadino che proviene dalle zone a rischio (come da allegati) le segnalazioni che deve fare sono 4 per chi risiede in provincia di Palermo:

  1. email a protezionecivile@comune.palermo.it(o altro comune do soggiorna) indicando nome, età, telefono e indirizzo
  2. email a dipprevenzione@asppalermo.org ( o di altra ASP provinciale) indicando nome, età, telefono e indirizzo
  3. online con registrazione all’indirizzo https://www.costruiresalute.it/covid-19/index.php
  4. chiamando il MMG o il PLS
  5. IL MMG, il PLS, il Medico di CA o PPI ha il dovere di comunicare il caso all’autorità costituita di riferimento.

Se si ha la segnalazione del Dipartimento di prevenzione o della struttura di riferimento della tua ASL, il codice più corretto per la certificazione ai fini INPS dovrebbe essere: V02.9 Portatore o portatore sospetto di altro organismo infettivo specificato, aggiungendo nella nota il riferimento al COVID19 ed alla segnalazione.

Abbiamo fatto una richiesta alla Regione e alle ASP per i DPI per la gestione della domiciliarità dei soggetti a rischio (task force) che pubblicheremo in giornata.

Vi terremo informati tutti i giorni.

Saluti

Il Segretario generale regionale

Luigi Galvano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *